Requisiti per la determinazione dell’origine italiana dei mobili

Entrata a far parte del corpo normativo nazionale il 2 marzo 2017, rappresenta oggi lo standard cui fare riferimento per poter dichiarare l’origine italiana dei mobili finiti, immessi sul mercato e di cui si voglia fornire dichiarazione del Paese d'origine. La norma UNI 11674 risponde alle esigenze di tutela del mercato: quando viene dichiarata l'origine del prodotto si deve essere certi che questa sia legata a requisiti oggettivi e verificabili per evitare che la dichiarazione di origine venga utilizzata senza regole nè controllo e perda il suo valore.
La norma UNI 11674 prevede vengano soddisfatti allo stesso tempo:

  • Requisiti di processo: le fasi significative (le lavorazioni per fabbricare i semilavorati e il prodotto finito, l’assemblaggio finale e il confezionamento) devono essere svolte sul territorio italiano.

  • Requisiti di prodotto: i prodotti finiti devono garantire alcuni requisiti minimi di sicurezza, resistenza e durabilità in accordo alle norme tecniche pertinenti (come specificate dalla norma UNI 11674).

La norma UNI 11674 è alla base dello schema di certificazione Catas Cosmob di Origine italiana del mobile.